Imposta comunale sulla pubblicità e Diritto sulle pubbliche affissioni

L'imposta è dovuta per la diffusione di messaggi pubblicitari nel territorio comunale, anche attraverso l'affissione di manifesti o la distribuzione di pubblicità di vario genere.
Ai fini dell'imposta si considerano rilevanti i messaggi pubblicitari diffusi nell'esercizio di un'attività economica, anche se realizzata da soggetti senza scopo di lucro.

N.B.: sono esclusi dall'imposta i messaggi di contenuto politico, ideologico, religioso, effettuati senza fine di lucro (cosiddetta pubblicità ideologica) (sentenza della Corte Costituzionale n. 301 dell'11.07.2000).

Normativa di riferimento

ll servizio di gestione delle pubbliche affissioni e della pubblicità e del relativo diritto e imposta, è stato affidato in concessione alla società ICA - Imposte Comunali Affini srl.

Per informazioni:
Ica srl

-  sede di Cortina tel. 0436/867271 mail ica.cortina@icatributi.it

- sede di Vicenza tel. 0444/922587 fax 0444/927120 mail ica.vicenza@icatributi.it

- sede di Pordenone tel-fax: 043427333 mail ica.pordenone@icatributi.it

L’Ufficio Affissioni, recapito del concessionario per il Comune di  Val di Zoldo, si trova presso:

Ufficio turistico di Pecol – Val di Zoldo
Email: turismo@valdizoldo.net 
Tel: +39 0437789145

Ufficio turistico di Forno – Val di Zoldo 
Email: turismo@valdizoldo.net
Tel: +39 0437787349

 

Vademecum

Modello di dichiarazione pubblicità permanente (nuova installazione/variazione/disdetta)