CORONAVIRUS - DISPOSIZIONI PER LE ATTIVITA' COMMERCIALI

DPCM IN DATA 01 MARZO 2020 IN RIFERIMENTO ALLE ATTIVITA' COMMERCIALI

MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO DEL CONTAGIO

SI RICHIAMA L'ATTENZIONE DELLA CITTADINANAZA SULLE DISPOSIZIONI PREVISTE ALL'ARTICOLO 2, COMMA 1º DEL DPCM 01/03/2020, PER OVVERO:

  • lettera h: sono consentite le attività di ristorazione, bar e pub a condizione che il servizio sia svolto per i soli posti a sedere e che, in riferimento alle dimensioni e caratterisitiche dei locali, agli avventori sia data la possibilità di mantenere una distanza reciproca di almeno un metro;
  • lettera i: è consentita l'apertura delle attività commerciali diverse da quelle di cui alla lettera h), a condizione che siano adottate misure tali da consentirvi un accesso contingentato, evitando comunque assembramenti di persone in relazione alle dimensioni e caratteristiche dei locali, garantendo altresì il rispetto della distanza minima di un metro tra i frequentatori.

 Si invitano i cittadini a collaborare attivamente con gli esercenti al fine del rispetto delle presenti disposizioni, avendo inoltre cura di adottare le MISURE IGIENICHE di seguito brevemente elencate:

  • lavarsi spesso le mani; si inviatano pertanto i locali aperti al pubblico a metere a disposizione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  • evitare il contatto ravvicinato con persone affette da infezioni respiratorie acute;
  • evitare di toccare occhi, naso e bocca con le mani;
  • in caso di strarnuti e tosse coprirsi bocca e naso;
  • non assumere antivirali e antibiotici a meno che non siano prescritti dal medico;
  • pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  • usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o si assistono persone malate.